Il quinto comandamento

NON UCCIDERE MA:

2264 L`amore verso se stessi resta un principio fondamentale della moralità. è quindi legittimo far rispettare il proprio diritto alla vita. Chi difende la propria vita non si rende colpevole di omicidio anche se è costretto a infliggere al suo aggressore un colpo mortale:
Se uno nel difendere la propria vita usa maggior violenza del necessario, il suo atto è illecito. Se invece reagisce con moderazione, allora la difesa è lecita […]. E non è necessario per la salvezza dell`anima che uno rinunzi alla legittima difesa per evitare l`uccisione di altri: poiché un uomo è tenuto di più a provvedere alla propria vita che alla vita altrui .

I risultati delle Beta sono si sono abbassati di 300 unità. Ho comunicato la notizia al mio ginecologo via messaggio. La sua risposta è stata tranciante, sintetica, inappellabile: “la tua gravidanza non è evolutiva, vieni mercoledì sera che pensiamo a come effettuare l’aborto, anche se data l’età gestazionale ti consiglio la RU486”.

Ma come è possibile? così all’improvviso? Senza alcun segnale di sofferenza? Possibile che l’esame delle beta hcg sia così perfetto da determinare una diagnosi e terapia tanto certa dopo un’accurato esame  via what’sapp?

Ho effettuato diverse ricerche su internet, mi sono focalizzata sia sui forum casalinghe-di-Voghera che su pubmed: quando la gonadotropina corionica diminuisce la sua concentrazione ematica non è mai un buon segno. Basta anche una crescita lenta  (normalmente il tasso di crescita deve raddoppiare nelle 48 ore) per far consigliare agli esperti un aborto terapeutico.

E se gli esami sbagliassero? Non è possibile che ci sia un errore nella rilevazione dell’ormone? Il mio ginecologo mi ha detto che stasera mi farà nuovamente le analisi, ma che se la camera gestazionale conterrà un embrione privo di battito saremo costretti ad intervenire… Io non vorrei prendere la pillola abortiva, sia per i rischi (una donna su 40.000 perde la vita) che per il dolore (la RU 486 induce contrazioni e sanguinamento fino a 9 giorni dopo l’assunzione). Ma a quanto pare il management ospedaliero valuta le terapie più idonee sulla base di una curva costi benefici, dove sui pesi della bilancia compaiono la riduzione delle spese che comporta un aborto fatto in casa o sull’autobus, o a lavoro, piuttosto che in ospedale, occupando un posto letto e impiegando personale medico in una sala operatoria.

Vorrei tanto che avvenisse un miracolo stasera.

Un pensiero riguardo “Il quinto comandamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...